fbpx

line

Documentazione Fotografica e Multispettrale

L’Imaging multispettrale consente di ottenere informazioni sulla condizione conservativa, sulla tecnica esecutiva e sulle peculiarità stilistiche, fornendo esiti che possono essere campo di comune confronto tra le figure professionali del conservatore e restauratore, dello storico dell’arte e del diagnosta e base per ulteriori analisi puntuali o invasive.

Le tecniche utilizzate con maggiore frequenza sono la documentazione in luce visibile, la fluorescenza ultravioletta, la fotografia e la riflettografia in infrarosso e in UV e le luminescenze VIL e VIVL.

Le informazioni provenienti da queste porzioni dello spettro energetico possono essere miscelate digitalmente allo scopo di ottenere immagini con cromie artificiali: i falsi colori dedotti dall’infrarosso, dall’UV in riflessione o dalla fluorescenza UV permettono una prima identificazione non invasiva dei pigmenti  o una rapida revisione delle aree di intervento.

Tecniche computazionali più avanzate come l’RTI (Reflectance Transformation Imaging) o le fotomodellazioni 3D ad alta definizione consentono di ottimizzare le possibilità di studio della superficie e della morfologia.

Before Image
After Image

UVc green

Before Image
After Image

IR

Mosaicatura ad Alta Definizione

La mosaicatura permette di ottenere immagini composite in grado di consentire sia l’estensione del campo inquadrato sia la documentazione di particolari in alta definizione. I mosaici fotografici sono utilizzati per la documentazione e per lo studio diagnostico delle opere, per la riproduzione e per la stampa su tela in dimensioni originali per sostituire opere in restauro, per la realizzazione di teli da facciata architettonica. La precisione è data dalla alta densità di scatti, dall’uso di strumentazione professionale e dall’ortorettifica sulla base del dato 3D.

Fotomodellazione 3D

I modelli tridimensionali sono prodotti attraverso tecniche di acquisizione multiscatto e integrano nel modello 3D la texture originale: si ottengono riproduzioni  naturalistiche di oggetti reali, per lo studio e la documentazione e per la riproduzione con stampante 3D. La fotomodellazione consente di realizzare controforme da trasporto e parti di supporto statico; viene utilizzata per la ricostruzione di ambienti decorati e la realizzazione di rendering fotorealistici; produzione di ortofotografie e ortopiani per  basi grafiche e per la progettazione in Autocad.

+39 379 122 3140

Niels Oneglio
P.Iva 11440070016

Discover
Information
Follow Us:

© 2020 All rights reserved.

Translate